Un partito che non vince le elezioni…..

IL PARTITO STATO. Un partito che non vince le elezioni politiche dal 2006, ritorna per l’ennesima volta al governo. Ha governato infatti ininterrottamente dal 2012 al 2018. Pur perdendo ogni elezione (con l’eccezione delle europee del 2014) Un partito che ha 20% dei voti ma conta come se ne avesse il 50%, e che ha occupato tutto: scuola, università, media, case editrici, cinema, televisione. Ha in mano tutto. Che esprime sempre il presidente della Repubblica e governa sempre: quando vince, quando pareggia, quanto perde. E, cosa insopportabile, che quando non governa per un annetto grida immediatamente al pericolo fascista . E il partito-Stato, è il vero potere, a sua volta completamente asservito ai potentati internazionali. E’ Il potere dei servi.. E’ la nuova Dc, con la notevole differenza che almeno la Dc le elezioni le vinceva. E che comunque non aveva lo stesso controllo capillare sulla cultura. Ma ora scopriamo anche l’immensa menzogna dei 5 Stelle: un movimento che si è finto antisistema per permettere al sistema di perpetuarsi. L’ipocrisia di Conte, l’avvocato del popolo divenuto avvocato del Potere e l’osceno ghigno di Grillo ce lo testimoniano ogni giorno.